Come probabilmente ti sarà stato spiegato, la separazione consensuale dal coniuge richiede un’attenta analisi in merito la divisione dei beni mobili ed immobili, nonché la gestione di eventuali figli.

Sono qua per spiegarti cosa devi fare e cosa ti spetta, quando si tratta di dividersi, liquidare o farsi liquidare quote di immobili a prescindere che quest’ultimi vengano messi in vendita o meno.

Se vuoi vendere subito l’immobile oggetto di separazione ed essere seguito/a dalla A alla Z chiamami per un sopralluogo/consulenza e un appuntamento senza impegno (servizio disponibile a Genova)

Non trascurerò nessun dettaglio, l’analisi è attenta e complessa e tiene conto di quanti più fattori e variabili possa avere la tua specifica separazione consensuale.

Separazione Consensuale si o no

Ci sono due tipi di separazione: la consensuale e la giudiziale. Sinteticamente si può dire che una separazione è consensuale quando non si deve ricorrere al giudizio del giudice, bensì attraverso una trattativa più o meno impegnativa, si raggiunge un accordo, su tutti i punti economici e non che caratterizzano la separazione – non altro che un accordo “valido” che possa soddisfare, in linea di massima, entrambe le parti.

Quello che scoprirai in questo sito ti permette di risparmiare tempo, denaro e preziosissime energie durante la tua separazione consensuale.

Separazione consensuale: di cosa hai bisogno?

Se ti vuoi separare avrai con tutta probabilità bisogno di un Avvocato – da un punto di vista personale, normativo e negoziale ti sarà fondamentale per avere una visione globale e un supporto completo; sarà infatti il tuo legale, in qualità di mediatore e moderatore a comunicare le tue pretese al legale di controparte e spiegarti sin dal principio ed in generale i tuoi “diritti”.

Se i coniugi sono d’accordo ci si potrà rivolgere anche a un solo Avvocato per gestire l’intera situazione, resta inteso che si devono comunque avere le idee chiare

In ogni caso…, se non hai figli e altre situazioni da sbrogliare e hai un rapporto abbastanza ragionevole con il coniuge, non escludo che il servizio offerto da questo sito per la parte immobiliare, possa essere a tal punto risolutivo e chiaro da permetterti di negoziare la tua “separazione immobiliare” in autonomia, avendo molto chiari i tuoi spazi d’azione in caso di attriti e controfferte da parte del coniuge.

Sarà infatti una mossa molto vantaggiosa presentarsi ai rispettivi Avvocati con un accordo già negoziato e già raggiunto (almeno verbalmente); se quest’ultimi saranno messi da subito nelle condizioni di predisporre il vostro accordo nella forma corretta, i tempi per omologare la vostra separazione-accordo presso il Tribunale competente, sarà infatti piuttosto rapido.

Separazione consensuale: accordi ed immobili

L’ Accordo fra le parti fa legge quando si parla solo di soldi, infatti in questo caso la fase extra-giudiziale di una separazione altro non è che pura negoziazione; è fondamentale conoscere tutti i propri diritti ma se ci sono di mezzo uno o più immobili, dei mutui residui e altre variabili, solo l’estimatore e consulente immobiliare esperto può fornire dati concreti al tuo Avvocato e farti anche comprendere, con un’adeguata simulazione fatta di numeri e ragioni, cosa si può pretendere e/o cosa si potrebbe pretendere e/o cosa si potrebbe accettare.

Ricordati, il tuo legale non ti dirà mai quanti soldi chiedere alla tua controparte, chiederà sempre a te quanto vuoi. Parti altamente preparata/o e consapevole.

Non dimenticare che passare da una separazione consensuale a una giudiziale per portare il tuo caso davanti al giudice richiede pazienta, tanto tempo, tanto sangue freddo, tanto denaro e sempre e comunque stime e perizie esterne – per di più – ciò che è peggio – esci quasi totalmente dalla trattativa e dal dialogo e potresti ottenere un risultato che non sposa nessuna delle tue attese.

In negoziazione non si parla sempre di cosa è giusto e di cosa è sbagliato, di cosa è in diritto e di cosa no, si cerca un accordo attraverso scambi e compromessi.

Separazione consensuale ed immobili: stai attenta/o!

Più ti sarà chiaro cosa puoi chiedere e quali sono gli scenari a cui andrai incontro durante le trattative con il coniuge, più il tuo legale sarà rapido ed efficace nel portarti verso la tua meta. Il tempo è prezioso ed è anche salute durante una separazione.

Potrai perdere decine di migliaia di Euro se farai valutare l’immobile superficialmente per poi prendere la calcolatrice ed effettuare semplici calcoli e questo ancor più se ci sono mutui residui, svalutazioni del bene nel tempo, se si tratta della casa coniugale, se l’immobile non viene venduto, se le quote di comproprietà non sono in chiaro, ecc.

Il coniuge che per primo investirà in conoscenza e preparazione spiazzerà l’altro o meglio, agevolerà la situazione, ottenendo probabilmente di più, oppure giocherà ad armi pari e non in svantaggio se la controparte si è informata per bene.

Se la tua situazione ti appare molto a rischio e svantaggiosa hai un motivo in più per prepararti attentamente e cercare di avere chiari gli strumenti per bilanciarla.

Cosa posso fare per te e che competenze ho per farti sentire sicura/o e comprendere gli spazi reali della tua negoziazione? Scoprilo subito

Con gli Immobili non si scherza, ci sono sempre in gioco grandi somme e grandi interessi! Non puoi commettere errori, scopri anche subito quanto vale

Informati senza impegno: contatti rapidi e chat

SEPARAZIONE CONSENSUALE